Scuola di Specializzazione

La scuola di specializzazione opera nei seguenti settori:

  • Preistoria e Protostoria dell'Egeo e del Mediterraneo Orientale
  • Archeologia del Mediterraneo Greco e Romano
  • Archeologia del Mediterraneo Tardo-Antico e Bizantino

Fino al 2008 i corsi hanno avuto la durata di tre anni. A partire dal 2010, in seguito all’abolizione delle Scuole di Specializzazione triennali decisa dal decreto I.M. del 2006, anche il percorso formativo presso la SAIA è di durata biennale.   

I docenti della scuola sono professori di ruolo universitari nominati dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali di concerto con il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. Restano in carica tre anni.

L'ammissione alla scuola avviene per concorso nazionale per titoli ed esami. I posti disponibili non possono superare il numero di otto ogni anno, con un limite massimo di tre per gli stranieri. Agli ammessi è conferita una borsa di studio.

Alla fine di ogni anno lo specializzando deve superare un esame teorico-pratico per il passaggio all'anno successivo. A conclusione del biennio è prevista la discussione di una dissertazione scritta necessaria per il conseguimento di un diploma di specializzazione, equiparato ad ogni effetto a quelli rilasciati dalle Università italiane.