Struttura Amministrativa

La Scuola archeologica italiana di Atene è un organismo pubblico autonomo sottoposto alla vigilanza del Ministero dei Beni delle Attività Culturali e del Turismo (MiBACT) e del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca  (MIUR).

La Scuola è governata dai seguenti organi:

il direttore della Scuola
il consiglio di amministrazione
il consiglio scientifico
il collegio dei revisori dei conti

l direttore della scuola è scelto dal Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo d'intesa con il Ministro dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca tra i professori di ruolo universitari di discipline storico-archeologiche attinenti al mondo greco.
Il direttore cura l'andamento scientifico e amministrativo della Scuola e ne ha la rappresentanza legale.

Il consiglio di amministrazione è composto da:
il direttore della Scuola che lo presiede
un rappresentante del MiBACT
un rappresentante del MIUR
un rappresentante del Ministero Affari Esteri
due esperti scelti uno dal MiBACT e uno dal MIUR
due componenti del consiglio scientifico eletti dal consiglio stesso
Il consiglio di amministrazione delibera in ordine al bilancio, alla stipula di convenzioni con università e istituti di ricerca, alla erogazione delle borse di studio.
Resta in carica tre anni.

Il consiglio scientifico è composto da:
il direttore della Scuola che lo presiede
i docenti della Scuola
uno specializzando eletto dagli specializzandi stessi
Il consiglio scientifico sovrintende all'attività didattica.
Resta in carica 3 anni.

Il collegio dei revisori del conti è composto da:
un rappresentante del Ministero del Tesoro che lo presiede
un rappresentante del MiBACT
un rappresentante del MIUR
Il collegio dei revisori dei conti controlla la gestione della Scuola.
Resta in carica tre anni.

Consiglio di Amministrazione

Presiede il Prof. Emanuele Greco, Direttore della SAIA - Università degli Studi di Napoli "L'Orientale".

Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf

Dott. Gino Famiglietti – MiBACT - Direttore Generale Archeologia

Dott. Gino Famiglietti. Direttore generale archeologia del Ministero dei beni delle attività culturali e del turismo, nominato nel CdA della SAIA ai sensi dell'art.4 comma 1, lettera b), della legge 16 marzo 1987, n. 118.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf

Prof. Marco Mancini – MIUR - Direttore Generale - Capo Dipartimento Università, AFAM e Ricerca

Prof. Marco Mancini, in rappresentanza del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, ai sensi dell'art. 4 comma 1, lettera c), della legge 16 marzo 1987, n. 118.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf

Dott.ssa Maria Cannata – MEF - Direttore Generale MEF - Dipartimento del Tesoro - Direzione II - Debito Pubblico

Dottoressa Maria Cannata, Dirigente Generale Direzione Debito pubblico in rappresentanza del Ministero dell'economia e delle finanze ai sensi dell'art. 4 comma 1, lettera d), della legge 16 marzo 1987, n. 118.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf

Cons. Paolo Scartozzoni – MAE

Consigliere di Ambasciata Paolo Scartozzoni, in rappresentanza del Ministero degli Affari Esteri, nominato ai sensi dell'art.4 comma 1, lettera e), della legge 16 marzo 1987, n. 118.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf 

Prof. Massimo Osanna – MiBACT - Soprintendente - S. Speciale per Pompei, Ercolano e Stabia

Prof. Massimo Osanna, Soprintendente di Pompei, Ercolano e Stabia, esperto scelto dal Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo ai sensi dell'art. 4 comma 1, lettera f), della legge 16 marzo 1987, n. 118.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf

Prof. Emanuele Papi – Università degli Studi di Siena – Consiglio Scientifico SAIA

Prof. Emanuele Papi, componente del Consiglio scientifico della Scuola Archeologica Italiana di Atene, eletto dal Consiglio medesimo ai sensi dell'art. 4 comma 1, lettera g), della legge 16 marzo 1987 n. 118
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf 

Prof.  Filippo Maria Carinci – Università degli Studi di Venezia Ca’ Foscari – Consiglio Scientifico SAIA

Prof. Filippo Maria Carinci, componente del Consiglio scientifico della Scuola Archeologica Italiana di Atene, eletto dal Consiglio medesimo ai sensi dell'art. 4 comma 1, lettera g), della legge 16 marzo 1987 n. 118
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf 

Consiglio Scientifico

Prof. E. GRECO

Prof. V. ACHILLI

Prof. G. BEJOR

Prof.ssa R. CANTILENA

Prof. F. CARINCI

Prof. G. FIACCADORI

Prof. M. LOMBARDO

Prof. E. PAPI

Prof. C. VARAGNOLI

Prof. A. VISCOGLIOSI

Prof. E. TORTORICI

Consiglio dei Revisori dei Conti

Dott. Stefano Mangogna – MEF - RGS-IGRUE - Ufficio V Dirigente

Dott. Stefano Mangogna, dirigente del Ministero dell'economia e delle finanze -
Componente effettivo del Collegio dei revisori dei conti della SAIA  con
funzioni di Presidente.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf

Ing. Mauro Massulli – MIUR - D.G.C.S. Ricerca Ufficio V

Ing. Mauro Massulli, dirigente del Ministero dell'istruzione, dell'università e
della ricerca - componente effettivo del Collegio dei revisori dei conti della
SAIA.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf

Arch. Luca Maggi – MiBACT - Segretario Regionale Campania

Arch. Luca Maggi, Segretario regionale per la Campania del Ministero dei beni e
delle attività culturali e del turismo - Componente effettivo del Collegio dei
revisori della SAIA.
Dichiarazione ai sensi del D.LGS.N.39/2013 - Clicca per scaricare il pdf